venerdì 13 luglio 2012

Scegliere il colore per tinteggiare le pareti domestiche

La scelta del colore delle pareti domestiche non è da sottovalutare, non basta che piaccia un colore piuttosto che un altro, qui entrano in gioco numerose variabili di cui è bene tener conto; i colori hanno un’importanza fondamentale a livello spirituale e possono influire sull’umore ma, è altrettanto vero che possono illuminare, allargare, stringere o rabbuiare un ambiente.

La camera da letto e le stanze dedicate al relax devono conciliare il sonno, rinfrancare e dare tranquillità, per questo motivo è necessario evitare colori vivaci che eccitino e preferire piuttosto colori distensivi come l’avorio, la carta da zucchero, il bianco ghiaccio, l’azzurro o il salmone chiaro; nel caso invece di camerette di bambini, l’ideale è utilizzare tinte pastello.

Per la cucina e la zona pranzo sono da utilizzare colori che stimolino la comunicazione e la digestione, via libera ai colori vivaci se piacciono, anche se, la preferenza sarebbe da dare a colori neutri o a colori caldi che infondano energia, allegria e ottimismo, come l’ arancio e il giallo. Se la cucina è piccola, l’ideale è utilizzare colori chiari che hanno l’effetto di ampliare otticamente il locale.

Il soggiorno è il luogo in cui si riceve, si chiacchiera, si trascorre il tempo in compagnia e per questo a lui ben si adattano colori che infondano fiducia ed energia, che armonizzino e creino un ambiente rilassante ma non soporifero; bene perciò il giallo e l’arancio in tinte pastello che non stancano troppo, oppure un classico bianco.

Per il bagno si utilizzano generalmente tinte come il verde acqua, l’azzurro, il rosa, il bianco o il giallo; ogni tinta scelta potrà poi essere valorizzata da accessori e asciugamani nella stessa tinta o a contrasto, a seconda del gusto personale.

Le stanze in cui si studia richiedono colori che favoriscono la concentrazione senza che affatichino e perciò il giallo in tutte le sue sfumature tranne le più forti, il viola e il bianco; per i corridoi è preferibile evitare le tinte scure che restringono gli ambienti e dare preferenza perciò a quelle più chiare che dilatano.
Volendo è possibile anche accostare due colori nella stessa stanza, sia per evidenziare un elemento strutturale che per sottolineare un particolare o, semplicemente, per il desiderio di abbattere la monotonia di un solo colore.

Da tener sempre presente naturalmente l’arredamento, il colore dei pavimenti o della moquette e alcuni elementi strutturali quali la grandezza delle stanze, la loro altezza, il posizionamento dei punti luce naturali.

Le stanze piccole, per essere allargate visivamente necessitano di tonalità chiare mentre per ridimensionare un ambiente molto grande è possibile scegliere tinte più scure; per “alzare” un locale dal soffitto basso è buona regola dipingere il soffitto di bianco o una tinta più chiara rispetto alle pareti e viceversa.


In tutti i casi, per sicurezza, è sempre meglio, prima di tinteggiare tutte le pareti, fare una prova su un quadratino, eventualmente affiancando altri colori per osservare come potrebbero stare; l’ideale è dipingere il quadrato di prova e il giorno seguente, asciutto, osservarlo in differenti orari, rendendosi conto di come varia al variare della luce naturale e artificiale.




5 commenti:

  1. Non me ne parlare... dovrei ridipingere ma chi ne ha voglia? Uff... :-)

    RispondiElimina
  2. Io dovrei proprio ridipingere il mio bagno tristemente bianco...Vasche idromassaggio

    RispondiElimina
  3. Stavo proprio pensando ad un bell'arancio per il soggiorno, il bagno mi piace azzurro ma è una vita che è bianco non mi deciso mai ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I colori che hai in mente Rossana, mi piacciono molto.. Se poi li fai e dai qualche consiglio anche a noi. Neanch'io mi decido mai, ma dovrei proprio dare una bella rinfrescata a tutta la casa . Ciao

      Elimina
  4. Nel nostro sito troverete tutte le informazioni sul nostro assortimento di piscine spa. Scoprite le qualità e gli accessori delle nostre minipiscine.

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
loading...